HomeCHI SIAMOLo StudioSTUDIO SCUDERIProf. Giuseppe Scuderi
Caratteri:
GiuseppeScuderiGiuseppe Scuderi, Giardini Naxos (Messina)  1918  - 2013
  • Presidente Emerito dell'Accademia Mondiale di Oftalmologia
  • Dottore Honoris Causa in Medicina e Chirurgia all'Università di Lisbona (1989).
  • Presidente della Società Oftalmologica Internazionale dei Paesi dei Mediterraneo.
  •  Consegue, nel 1950, la libera docenza in Clinica Oculistica  e nel 1958 la docenza in Anatomia Patologica.
  • Nel 1964  vince il Concorso per la Cattedra Universitaria e la Facoltà Medica dell'Università di Bari lo chiama all'unanimità a dirigere l'Istituto di Clinica Oculistica. In tale sede rimane per 14 anni.
  • Nel 1977  chiede il trasferimento alla II Cattedra di Clinica Oculistica dell'Università degli Studi di Roma "La Sapienza" e la Facoltà Medica lo chiama a dirigere non solo la II Clinica Oculistica ma gli affida la Direzione della I Clinica Oculistica per un biennio.
  • Dal 1980 dirige, per 10 anni, l'Istituto di Oftalmologia della stessa Università.
  • Direttore della I Scuola di Specializzazione in Oftalmologia dell'Università "La Sapienza" Roma dal 1977 al 1994.
  • Sia a Bari che a Roma ha, con costante impegno scientifico ed organizzativo, dato un volto nuovo ad entrambi gli Istituti rendendoli dei centri di ricerca e cura d'avanguardia. Ha rimodernato, infatti, le vecchie strutture edilizie, creando nuovi centri di studio e di ricerca dotandoli di complete attrezzature cliniche e scientifiche. Ha potenziato, in maniera sostanziale, lo sviluppo sia della attività assistenziale, clinica e chirurgica che di quella didattica e scientifica.
  • Membro del Consiglio Superiore di Sanità del Ministero omonimo dal 1977 al 1991
  • Presidente della Società Italiana di Oftalmologia dal 1985 al 1991.
  • Vice presidente della "Accademia Ophthalmologica Internationalis" (1988-1990).
  • Presidente dell'Accademia Ophthalmologica Internationalis (1990-94).
  • La sua produzione scientifica è vasta e riguarda quasi tutti i campi dell'Oculistica. Autore di oltre 370 pubblicazioni edite in Italia e molte all'estero. Fra esse 14 monografie e volumi, alcuni tradotti in varie lingue straniere.
  • E' stato membro dell'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) di Ginevra dal 1962 al 1975 in qualità di esperto per il tracoma e la Lotta contro la cecità.
  • La Lega e l'organizzazione Internazionale contro il Tracoma gli hanno conferito, a Parigi, nel 1958 la grande Medaglia d'Oro ed il premio internazionale Chibret per i "fondamentali e originali contributi apportati alla conoscenza ed alla etiologia" di questa malattia.
  • Ha scoperto e identificato parecchie malattie oculari (alcune di esse portano anche il suo nome) rare o del tutto sconosciute; ha introdotto in oftalmologia vari originali mezzi per la diagnosi e la terapia.


ONORIFICENZE
  • Membro d'Onore dell'Accademia Americana d'Oftalmologia.
  • "Socio Accademico" dell'Accademia Medica di Roma, dell'Accademia Pugliese delle Scienze, dell'Accademia Lancisiana, dell'Accademia di Storia della Medicina, dell'accademia Tiberina, Accademico straniero delle Accademie Mediche del Brasile, della Croazia, del Portogallo, e socio onorario di molte Società Scientifiche italiane e straniere.
  • Medaglia d'Oro al merito della Sanità Pubblica del Ministero della Sanità (1972).
  • Medaglia d'Oro Esculapio della Accademia Tiberina e della Legion d'Oro per i progressi e le innovazioni apportate nel campo della chirurgia oculare" (1975).
  • Cavaliere di Gran Croce della Repubblica (onorificenza del Presidente della Repubblica su proposta del Presidente del Consiglio: 1976).
  • " Pugliese" dell'anno per la medicina 1975 O.S.I.
  • Accademico Internazionale di Oftalmologia dal 1977.
  • Medaglia d'Oro e Diploma di I' Classe quale benemerito della Scuola, della Cultura e dell'Arte (Ministero della Pubblica Istruzione : 1977).
  • Sigillo D'oro e diploma di benemerenza dell'Università di Bari (1978).
  • Premio Nazionale per le Scienze Mediche "ASCLEPIO" ROMA- Campidoglio 1984.
  • Dottore Honoris Causa in Medicina e Chirurgia all'Università di Lisbona (1989)
  • Premio Internazionale JAVAL del Concilio Internazionale di Contattologia Medica (1986 ).
  • Cittadino onorario della città di Bogotà, onorificenza concessagli dal Consiglio della città, e consegna delle Chiavi d'Oro da parte del Sindaco (1987).
  • Diploma di Benemerenza dell'Istituto Internazionale di Cultura, Scienza ed Arte" e del Senato della Repubblica "per meriti eccezionali" (1988).
  • Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dì Andres Belo, attribuitagli dal Presidente della Repubblica del Venezuela per il " contributo scientifico apportato al progresso della Oftalmologia"(1992).
  • Medaglia d'Oro dell'Università di Atene " per il contributo scientifico dato all'Oftalmologia Europea"  1994.
  • Medaglia " Helmotz" dal Concilium della Società Europea di Oftalmologia (1995).
  • Medaglia d'Oro  Maestri dell'Oftalmologia della Società Italiana di Oftalmologia per " la sua prestigiosa carriera in Italia e all'estero" (1996).
  • Medaglia d'Oro " A. Anagnostaki - A. Trantas" della Società Ellenica del Glaucoma per " il suo grande contributo al progresso dell'Oftalmologia" (1997).
  • Accademico di Storia dell'Arte Sanitaria (1997).
  • Professore Emerito di Clinica Oculistica (1997).

Prof. Gianluca Scuderi

scuderi-gianlucaProfessore Associato di Oftalmologia Facoltà di Medicina e Psicologia "Sapienza" Università di Roma

Leggi tutto

DOVE SIAMO

04 mapsVia di Villa Patrizi, 15 - 00161 Roma
icon-phone  06.44.231.278

Contatti

Torna su